Le innovative ante in argilla pensate per soddisfare le esigenze cromatiche e materiche di chi vuole creare ambienti e arredi che si ispirano alla natura.Il processo di produzione dell’argilla e dei suoi impasti nasce dalla miscelazione di terre e questo permette di ottenere colori e finiture “naturali”. Le argille vengono estratte da cave autorizzate con piccoli mezzi meccanici (quasi a mano) perché devono essere divise strato per strato. Vengono poi stese al sole per essiccare, dopo di che inizia il processo meccanico di pulizia, preparazione, macinazione, vagliatura e stoccaggio. Tali operazioni vengono effettuate utilizzando l’impianto di prelavorazione di una vecchia fornace che dal 1920 si occupa della produzione di cotto e pavimenti fatti a mano. Le argille così preparate vengono immagazzinate in grossi bigbag, per poter essere poi utilizzate durante tutto l’anno, per la produzione, just in time, delle mescole e ricette dei vari impasti.Il colore così vario tra un’argilla e l’altra è dovuto alla varia origine geologica, che ne determina una diversa composizione chimica. Il nostro processo produttivo prevede la spalmatura manuale strati di terra e l’essicazione naturale dopo ciascuna applicazione. Tale lavorazione permette di esaltare le caratteristiche cromatiche e tattili creando nella superficie delle apprezzate ombreggiature di tonalità. Infine la protezione dell’argilla da noi studiata è stata pensata nel rispetto della naturale opacità della terra che può variare a seconda dell’angolazione dalla quale si osserva il prodotto.

PROCEDURA OPERATIVA PROCESSO SPATOLATURA ARGILLA

La presente procedura riepiloga le caratteristiche essenziali dei nostri processi, e si intende a titolo puramente descrittivo.

SUPPORTO

Gli elementi realizzati su richiesta, presentano le seguenti caratteristiche: -MDF (medium-density fibreboard)

PROCESSO SPATOLATURA

La lavorazione è esclusivamente manuale. Si stende come prima mano un primer rullabile sul supporto in MDF, successivamente si procede alla stesura di una prima mano di argilla surface, si procede alla carteggiatura e ad una seconda stesura di argilla surface. Si conclude l’operazione con una carteggiatura finale. Al termine di queste operazioni si procede alla verniciatura con un trattamento superficiale acrilico antimacchia, dato in due mani a distanza di una ventina di minuti l’una dall’altra.

CONSIGLI PER LA MANUTENZIONE DELLE ANTE SPATOLATE

Per la pulizia ordinaria utilizzare un panno morbido inumidito con acqua e detergenti neutri. Evitare di pulire le superfici con alcool denaturato che, essiccandosi, potrebbe lasciare aloni difficilmente rimovibili. Prodotti non idonei: evitare di pulire la superficie con prodotti contenenti candeggina o comunque a ph altamente basico che, in caso di applicazioni prolungate, possono creare un alone biancastro. Altri prodotti che possono danneggiare la superficie sono il tricotilene, i solventi industriali, l’acido fluoridrico, la soda caustica, i solventi per vernici.

CONTROLLO QUALITA’

I controlli vengono effettuati attraverso controllo qualità visivo e di conformità estetica sul 100% degli articoli consegnati (i controlli sono eseguiti dai nostri operatori secondo le istruzioni impartitegli da procedure interne ). Per prove tecniche intrinseche al prodotto, il cliente provvederà a rivolgersi ai laboratori di competenza.



* trattandosi di prodotto realizzato con particolari tecniche e spatolatura manuale, il prodotto non può essere regolare continuo ed abbinabile, l’effetto potrebbe differente anche su pannello di stesse dimensioni anche le tonalità di colore rispetto al campionario potrebbe avere delle leggere tolleranze per cui occorre accettare tolleranza variazione colore.Questa prerogativa rende ogni pezzo unico.